Come possiamo aiutarti?

Image Alt

Whistleblowing

 > Whistleblowing

WHISTLEBLOWING - Segnalazione di presunti illeciti

Il sistema per la segnalazione di condotte illecite è indirizzato al whistleblower, inteso come la persona che intende segnalare violazioni di cui sia venuta a conoscenza in un contesto lavorativo.

La disciplina in materia di whistleblowing è contenuta nel D.Lgs. n. 24 del 2023 (decreto whistleblowing), adottato in attuazione della Direttiva (UE) 2019/1937 e riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali. L’articolo 23 del citato D.Lgs. n. 24 del 2023 abroga l’articolo 54-bis del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, che in precedenza disciplinava l’istituto del whistleblowing.

Di recente, in materia di whistleblowing, è intervenuta anche ANAC, la quale, secondo quanto previsto dall’articolo 10 del D.Lgs. n. 24 del 2023, con delibera del 12 luglio 2023, n. 311, ha approvato le “Linee guida in materia di protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione e protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali. Procedure per la presentazione e gestione delle segnalazioni esterne.”.

OGGETTO DELLE SEGNALAZIONI: QUALI VIOLAZIONI E’ POSSIBILE SEGNALARE

Le violazioni che è possibile segnalare secondo le nuove disposizioni del decreto legislativo n. 24 del 2023 sono i comportamenti, gli atti o le omissioni che ledono l’interesse pubblico o l’integrità dell’amministrazione pubblica o dell’ente privato e che consistono in: illeciti amministrativi, contabili, civili o penali; condotte illecite rilevanti ai sensi del decreto legislativo 231 del 2001, o violazioni dei modelli di organizzazione e gestione ivi previsti; illeciti che rientrano nell’ambito di applicazione degli atti dell’Unione europea o nazionali relativi ai seguenti settori: appalti pubblici; servizi, prodotti e mercati finanziari e prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo; sicurezza e conformità dei prodotti; sicurezza dei trasporti; tutela dell’ambiente; radioprotezione e sicurezza nucleare; sicurezza degli alimenti e dei mangimi e salute e benessere degli animali; salute pubblica; protezione dei consumatori; tutela della vita privata e protezione dei dati personali e sicurezza delle reti e dei sistemi informativi; atti od omissioni che ledono gli interessi finanziari dell’Unione; atti od omissioni riguardanti il mercato interno; atti o comportamenti che vanificano l’oggetto o la finalità delle disposizioni di cui agli atti dell’Unione.

La violazione segnalabile non può consistere in una mera irregolarità.

Non sono altresì ricomprese le notizie palesemente prive di fondamento, le informazioni che sono già totalmente di dominio pubblico, nonché le informazioni acquisite solo sola base di indiscrezioni o vociferazioni scarsamente attendibili (cd. voci di corridoio).

Le disposizioni del D.Lgs. n. 24 del 2023 non si applicano alle contestazioni, rivendicazioni o richieste legate ad un interesse di carattere personale della persona segnalante o della persona che ha sporto una denuncia all’Autorità giudiziaria che attengono esclusivamente ai propri rapporti individuali di lavoro o di impiego pubblico, ovvero inerenti ai propri rapporti di lavoro o di impiego pubblico con le figure gerarchicamente sovraordinate.

SOGGETTI CHE POSSONO EFFETTUARE LE SEGNALAZIONI

Possono presentare segnalazioni i soggetti indicati all’articolo 3 del D.Lgs. n. 24 del 2023. È considerata persona segnalante la persona fisica che effettua la segnalazione o la divulgazione pubblica di informazioni sulle violazioni acquisite nell’ambito del proprio contesto lavorativo.

Rientrano ad es.: i dipendenti, i collaboratori e consulenti, i lavoratori autonomi o i collaboratori che svolgono la propria attività lavorativa presso la Casa di Riposo F. Beggiato, i volontari, tirocinanti, retribuiti e non retribuiti, le persone con funzioni di amministrazione, direzione, controllo, vigilanza o rappresentanza, anche qualora tali funzioni siano esercitate in via di mero fatto presso la Casa di Riposo F. Beggiato.

La segnalazione può essere effettuata attraverso i canali interni indicati di seguito:

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy